Foglie come fogli

che volano nel vento,

strappi di vita

che si devono ricucire.

Un carillon

che suona lontano

e riaffiora

una melodia

dell'infanzia.

Passi incerti

di scarpe di vernice

vicino ad uno scivolo,

poi con l'altalena

volano i riccioli

nero corvino.

Sembrano cercare

il paese dell'estate,

con l'allegria

dei giorni senza tempo.

Cassandra