luogo:

un’altra dimensione

tempo:

simile al medioevo terrestre, epoca di cavalieri e grandi re

ambientazione (situazione politica e commerciale):

un regno governato da un re, eletto da un consiglio formato da tre nobili scelti ogni anno dai tre reami di cui il re é governatore. I tre reami (reame della musica, reame delle belle arti e reame del movimento) erano stati precedentemente rivali e, dopo molte guerre inutili e senza un vincitore, un antenato dell'attuale re era riuscito ad unire i tre regni contro una minaccia maggiore: la scomparsa delle art di cui i regni erano padroni. Dopo una piccola rivoluzione, durata tre giorni e tre notti, i tre regnanti dei tre regni decisero di unire le forze e di rinunciare al potere, dopo la loro rinuncia alla corona, il popolo elesse tre persone (una per regno) e diedero loro il compito di eleggere un nuovo re od una regina e di creare una costituzione. 
I tre reami, ora riuniti, decisero di dare libertà di passaggio fra un regno all'altro a tutti gli abitanti per favorire lo scambio di merci e di informazioni, decisero anche di dividere equamente il regno e di creare una parte di terra neutra al centro dei tre reami, lì venne costruito un grande castello e, negli anni, il posto divenne la casa di molti artisti e mecenati.
Ogni nuova elezione del re, quindi qualche mese dopo la morte del precedente re, si stabilì di creare un concorso che, come premio, avrebbe regalato la fertilità ai campi di uno dei tre reami.

concorso:

il concorso consiste in una grande festa che può durare anche mesi in onore del nuovo re. In quei mesi i concorrenti (chiunque, dai 10 anni in su, può iscriversi) dovranno superare delle prove e passare di turno in turno, le regole del concorso variano di re in re, infatti ogni regnante può dare una propria svolta al grande torneo. Il premio materiale, come un trofeo, può cambiare di torneo in torneo ma, stando alle regole, l’oggetto deve essere incantato da un qualcuno con poteri magici per poter donare fertilità alla terra vincitrice.

trama:

「23 gennaio 1045DU, anno del Sole*
È appena stato eletto un nuovo re, Eddard dalla casata Stark, il quale vuole una festa grandiosa a grandi spese del regno per far salire il morale al regno in quel periodo di grande carestia. I tre consiglieri (Andy Mulligan**, Charlotte Brontë*** e Pandora Orczy****) sapendo che la festa sarebbe costata troppo per lo stato, decidono di chiedere in prestito l’oro che serve agli Stranieri, cioè un gruppo nomade di esseri di varie razze che viaggiava per le terre ignote e per i tre reami. Questi sono un gruppo molto scaltro e selettivo dalle idee perverse sulla vita delle genti e barattavano magie per la vita delle persone; essi si sono specializzati nell’inganno. Andy, sotto copertura, va a parlare con gli Stranieri ed ottiene un patto: l’oro in cambio di una parte del talento delle genti. Il patto sembrava positivo infatti per soddisfare la richiesta basta sacrificare la magia di tre persone, una da ogni regno, per il bene comune.
「25 gennaio 1045DU, anno del Sole
vengono iniziati i lavori per il grande torneo, degli Strateghi vengono incaricati di creare il percorso e le prove che i concorrenti dovranno superare per vincere il premio*****.
「11 marzo 1045DU, anno del Sole
inizia il torneo, i partecipanti sono di tutte le età e di tutte le caste sociali****** e la Città di Mezzo******* pullula di colori e simboli di casate. Gli stendardi reali vengono issati ed il palio ha inizio.
「30 novembre 1045DU, anno del Sole // inizio della recita
I quarti di finale sono alle porte: chi delle settanta persone verrà eliminata nei prossimi giorni? Il momento più interessante del torneo sta per iniziare, il popolo freme ed incrocia le dita sperando che il proprio reame ottenga il trofeo, esso è esposto in una teca di diamante proprio accanto al trono del re in modo tale che tutti possano vederlo
「 1 dicembre 1045DU, anno del Sole
le guardie, aprendo la grande arena dove si era svolta la prova precedente per prendere il trofeo e portarlo in un’ altra arena dove si sarebbe tenera una nuova prova per i concorrenti, trovano la teca distrutta, mille schegge sul pavimento.
Dopo poche ore la notizia si sparge ed il popolo inizia a fremere, la carestia continua
「13 dicembre 1045DU, anno del Sole
si formano delle alleanze tra i popoli e tra i concorrenti, i quali vogliono ritrovare il bracciale perduto e desiderano fama e ricchezza ma, più di tutto, vogliono mettere fine alla carestia del proprio reame.
Dopo i preparativi, il gruppo di concorrenti inizia ad indagare in tutto il regno per trovare il bracciale magico.
「20 dicembre 1045DU, anno del Sole
i concorrenti scoprono del patto tra i consiglieri e gli Stranieri, i sospetti cadono sui tre consiglieri, i quali spiegano il patto fatto con gli Stranieri e spiegando il prezzo da pagare
「25 dicembre 1045DU, anno del Sole
gli Stranieri si fanno vedere nella Città di Mezzo, a palazzo. I tre consiglieri chiedono spiegazioni su quello che è successo, gli Stranieri non riescono a spiegare il fatto
「1 gennaio 1046DU, anno della Carestia
nuovo anno, il popolo ha paura ed incomincia ad incolpare chiunque del furto del gioiello, la carestia continua e gli Stranieri si trovano ancora a palazzo. I concorrenti continuano ad indagare e scoprono che la magia imposta al bracciale è una magia antica, impossibile da duplicare ma possibile da muovere di oggetto in oggetto. Scoprono anche che la magia di cui il braccialetto è intrisa ha collezionato una piccola parte del potere dei tre reami. 
「7 gennaio 1046DU, anno della Carestia
vengono accusati gli Stranieri, i quali non capiscono come qualcuno del loro gruppo potesse aver rubato il bracciale magico. Gli Stranieri iniziano ad indagare
「17 gennaio 1046DU, anno della Carestia
Gli Stranieri scoprono del piano di uno di loro, Ahrgue1, il quale voleva impossessarsi della magia della magia dei tre reami per riuscire a diventare il capo degli Stranieri. Con l’aiuto dei concorrenti recuperano il braccialetto
「18 gennaio 1046DU, anno della Carestia
per scusarsi gli Stranieri condividono la magia della condivisione, la quale divide il potere del bracciale in tre pietre dal potere di rendere fertile la terra. Si decide di darne una a reame e si decide di far girare le tre pietre di reame in reame per favorire la condivisione dei talenti.

note:

*gli anni si contano dal giorno dell’unità dei tre reami. Il ‘DU’ sta per ‘Dopo Unità’, se l’anno di cui si parla viene prima dell’unità si usa ‘PU’ cioè ‘Prima Unità’
**il fratello bastardo del re che viene dal reame del movimento corporeo, il quale era riuscito a dimostrare al regno che la vita di tutti è importante
***una duchessa del reame della musica
****una popolana del reame delle belle arti eletta dal popolo dopo la sua campagna rivoluzionaria sui diritti del popolo e sull’uguaglianza delle persone.
*****il premio di questo torneo è un bracciale tempestato di smeraldi
******in ordine di importanza: re, consiglieri, cavalieri, conti, duchi, proprietari terrieri, guardie, popolani, bastardi (figli illegittimi), prigionieri.
*******il nome della città dove risiede il re

☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁☁

ho scritto questa trama più di un anno fa e la adoro, spero che qualcuno possa prendere spunto da questo testo e scrivere una propria storia quando io non sono riuscito a svilupparla più di così per colpa del tempo. La trama è abbastanza dettagliata, precisa, ed era stata ideata per uno spettacolo teatrale mai messo in scena.

Il mio nome è Caleb, potete trovarmi su instagram sotto il nome di @/now.hawaiii , sono in prima superiore liceo classico ed amo scrivere.