american psycho è un film del 2000 ispirato al romanzo di Bret Easton Ellis,
il protagonista del film è Patrick Bateman uno yuppie che lavora a Wall Street che tiene molto alla cura della propria persona. Patrick non è solo un noioso dirigente di una società finanziaria è anche uno spieato serial killer che uccide tutte le persone con cui viene a contatto.
Inoltre il nostro protagonista è talmente uguale alla massa di persone che lo circondano che sembra quasi invisibile agli occhi dei suoi amici e compagni, tante volte viene confuso con altre persone, e sapete quanto è utile il potere dell'invisibilità per un serial killer.

OPIONIONE: il film è ottimo e recitato bene, Christian Bale è stato veramente bravo nell'interpretare il suo personaggio. Ho visto il film cinque volte e vorrei fare qualche osservazione utile. Secondo me nel film ci sono troppe scene di sesso, ok che è un maniaco ma dopo un po' diventa leggermente imbarazzante (fate conto che la prima volta l'ho visto con i miei genitori). Un'altra cosa è quando il personaggio si ferma a riflettere descrivendo i propri pensieri, certe volte sembra che si sia dimenticato di ciò accanto a se. Per il resto è tutto a posto e vi consiglio di vederlo magari con qualche amico e da soli.